Rispettare la legge è un dovere di tutti i cittadini, senza distinzione di sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni personali e sociali. Ma cosa succede quando una legge è obsoleta e ridicola? Il signor Eric Vekeman è un cittadino belga in pensione che gestiva un negozio sotto casa sua e, chiusa l’attività, pensa di riutilizzare il locale come parcheggio. Ma, con suo grande stupore, gli viene negata la possibilità di costruire la porta del garage. Perché? Ecco il motivo…
La motivazione è stata l’omogeneità della facciata della palazzina in cui si trovava il negozio. Il pensionato, dopo la negazione della richiesta della costruzione di un garage, ha escogitato un piano b. Non volendo infrangere la legge, ha deciso di lasciare l’estetica della facciata esattamente inalterata rispetto a quando c’era il negozio. Nonostante tutto ha raggiunto il suo obiettivo, quello di avere un posto auto coperto. La vetrina ha delle cerniere laterali, in modo da essere praticamente una porta a vetri. La porzione di muro cammina invece su delle ruote. Per scendere basta far camminare la macchina su delle piccole rampe. Dopo aver fatto uscire la macchina, bisogna richiudere la portiera del garage. Non sarà certo la soluzione più veloce, ma non vi sembra ingegnosa?

Commenti

commenta