L’umanità è afflitta da una terribile patologia sociale che premia il conformismo, la competizione e l’omologazione, anziché la creatività, l’empatia e l’intuizione.

Commenti

commenta